News

Ultimi aggiornamenti

AREA RISERVATA

Imballi in acciaio: 2016 anno record

Ricrea: “in Italia riciclato il 77,5% degli imballaggi in acciaio”

Ha raggiunto la quota record di 360.294 tonnellate il riciclo degli imballaggi di acciaio nel 2016. Una quota tale da rappresentare il 77,5% del materiale immesso sul mercato, come rilevato da Ricrea, il consorzio nazionale senza scopo di lucro per la raccolta e il riciclo degli imballaggi in acciaio. “L’acciaio è un materiale permanente, che può essere riciclato infinite volte senza che questo ne comprometta la qualità - spiega Domenico Rinsaldino, Presidente di RICREA - . Una volta utilizzati, barattoli, scatolette, latte, secchielli, bombolette, fusti e chiusure vengono raccolti, riciclati e reintrodotti nel ciclo produttivo dando vita a nuovi manufatti: un perfetto esempio di economia circolare. Come consorzio il nostro obiettivo è di promuovere e agevolare la raccolta e il riciclo e i risultati ottenuti dimostrano che stiamo lavorando nella giusta direzione”.

I dati presentati da Ricrea nel corso dell’assemblea annuale evidenziando che nel 2016 si è registrata un’ulteriore crescita sia della quantità di imballaggi raccolti (437.999 tonnellate, +6,8% rispetto all’anno precedente) sia nella quantità avviata al riciclo (+3,6%).

Grazie alle 360.294 tonnellate di acciaio recuperato dagli imballaggi in Italia nel 2016 si è ottenuto un risparmio diretto di 684.555 tonnellate di minerali di ferro e di 216.174 tonnellate di carbone, oltre che di 644.922 tonnellate di CO2.

16 Maggio 2017